In: Chiavi in mano, Costruzioni Generali0

L’incontro conoscitivo è il primo passo da fare per rendere il tuo progetto completamente cucito “su misura”, come farebbe un sarto per il tuo vestito. In questo primo incontro informale analizzeremo le tue esigenze e aspettative abitative in termini di spazi e di vivibilità degli ambienti sia interni che esterni.

Le uniche 3 figure che interagisco in questa fase sono:

  • Il committente (voi)
  • Il progettista
  • Il costruttore

Analizziamo i compiti di queste 3 figure:

  • Il committente dovrà “solamente” raccontarci qual è la sua idea di casa, come vuole vivere gli spazi interni, quali materiali vorrebbe venissero usati per la costruzione. Ma non avere paura, a scoprire quali sono le tue necessità ti aiuteranno sia il progettista (che non farà un semplice disegno), sia il costruttore (che non si occupa solo di mattoni e cemento)
  • Il progettista avrà il compito di capire le tue necessità abitative e di far interagire al meglio gli spazi della casa, zona living con zona notte, ambienti interni con gli esterni, inserire i giusti materiali per una corretto inserimento ambientale dell’opera.
  • Il costruttore ti aiuterà a focalizzare quali sono le tue idee di risparmio energetico per poter poi bilanciare l’efficienza energetica dell’involucro del fabbricato con la parte di impiantistica e i serramenti esterni. Come in tutti i progetti di ristrutturazione o costruzione ben riusciti, non solo dal lato estetico, gioca un ruolo importante il corretto bilanciamento di questi fattori.

Senza questa prima fase correte il rischio di trovare un progetto confezionato solamente per sfruttare al massimo superfici e  capacità a disposizione, magari sovradimensionando gli spazi senza tenere conto dell’interazione tra gli ambienti stessi.

Ascoltare le vostre esigenze consentirà al nostro studio tecnico di sviluppare una prima bozza progettuale, per permetterci di offrirvi un riscontro grafico della nostra idea, mettendo sempre il primo piano le Vostre esigenze.

Già in questa prima fase prendiamo in analisi le caratteristiche del territorio e l’ambiente circostante dove si inserirà l’opera, prestando la massima attenzione alla riduzione della cementificazione delle aree a verde e assicurandosi che venga sempre garantito così il rispetto dei parametri normativi sulla permeabilità del suolo.

Gli elaborati grafici del progetto preliminare terranno conto anche delle varie normative comunali attuate dagli enti statali per le specifiche zone di interesse. Questo è reso possibile grazie anche ad un primo contatto del nostro team di professionisti con gli uffici pubblici per la determinazione della corretta interpretazione normativa, evitando così di incappare poi in un secondo momento in possibili problematiche.

In questa prima fase oltre agli elaborati grafici ti forniremo un quadro economico di massima, elencando quali le caratteristiche tecniche del fabbricato distinte in:

Questi sono i primi passi per un progetto esecutivo che soddisfi perfettamente le tue aspettative.

Che aspetti a scoprire cosa possiamo fare per te? Contattaci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *