fbpx
smart-home-casa-intelligente-vantaggi

SMART HOME: COS’È UNA CASA INTELLIGENTE E QUALI SONO I VANTAGGI

Smart Home, ovvero casa intelligente. Ne sentiamo parlare sempre più spesso ma che cosa è realmente una casa “smart”?
Partiamo da una definizione.
La Commissione Europea definisce così gli smart building: “un insieme di tecnologie di comunicazione che consentono a diversi oggetti, sensori e funzioni all’interno di un edificio di comunicare e interagire tra loro e anche di essere gestiti, controllati e automatizzati in modo remoto. Nello smart building le tecnologie aiutano a collegare una varietà di sottosistemi che originariamente operavano in modo indipendente. I processi automatizzati consentono il controllo delle operazioni dell’edificio, compresi riscaldamento, ventilazione, condizionamento, illuminazione, sicurezza e altri sistemi”.

In una smart home la tecnologia la fa da padrone, grazie a software e sensori che consentono di accrescere il comfort abitativo, la sicurezza e il risparmio energetico.

Prima dell’emergenza Covid-19 trascorrevamo molte ore fuori casa. Oggi, dopo lunghe settimane in casa stiamo riconsiderando l’importanza delle nostre abitazioni valutando l’adeguatezza o meno degli spazi domestici, il livello di comfort, i consumi energetici, l’effettiva predisposizione al lavoro da casa.

Ecco quindi che avere una casa intelligente può fare davvero la differenza e portare ad un netto miglioramento del comfort e dei consumi energetici. Si parla sempre di più di smart home perché la casa intelligente dà una risposta concreta ai maggiori bisogni di comfort ed efficienza che emergono in questo periodo storico.

Smart Home, il mercato italiano ha raggiunto quota 530 milioni

I dati raccolti dall’Osservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano ci raccontano che nel 2019 il mercato della smart home ha raggiunto un valore di 530 milioni di euro, ovvero 8,8 euro per abitante. Si tratta di una crescita del 40% rispetto al 2018. Sono segnali significativi che evidenziano quanto il settore sia in fermento. L’offerta sta crescendo sia in termini quantitativi che qualitativi e si assiste ad una sempre maggiore integrazione tra prodotti e servizi offerti.

Il trend di crescita che abbiamo in Italia nel settore della Smart Home è paragonabile a quello dei principali paesi europei, anche se il divario da colmare è ancora notevole rispetto a Germania (2,5 miliardi di euro e 30,2 €/abitante), Regno Unito (2,5 miliardi e 37,6 €/abitante) o alla Francia (1,1 miliardi e 16,4€/abitante).

«L’Intelligenza artificiale abilita nuove funzionalità e nuovi servizi – afferma Giovanni Miragliotta, Responsabile Scientifico dell’Osservatorio Internet of Things -. Oltre agli smart home speaker, in cui è fondamentale la componente AI di comprensione del linguaggio, ci sono numerosi esempi di applicazione in ambito sicurezza, con algoritmi di riconoscimento facciale che potenziano le telecamere di sorveglianza. Nel comfort, con soluzioni per la regolazione dell’ambientazione luminosa, sonora e della temperatura in base alle abitudini delle persone e alle condizioni climatiche. E nell’assistenza ad anziani e persone fragili, con sensori che possono raccogliere dati in vari ambienti della casa per comprendere le abitudini degli occupanti e mandare segnali di allarme in caso di comportamenti anomali».

Smart home: i vantaggi di una casa intelligente

Una casa “smart” assicura notevoli vantaggi. In particolare in riferimento a:

Sicurezza
Dal punto di vista della sicurezza, una casa intelligente porta vantaggi concreti: automatizzazione di processi come il blocco dei serramenti o l’accensione di sistemi di allarme; possibilità di programmare l’invio di un messaggio o l’avvio di una chiamata nel caso in cui dovessero verificarsi situazioni pericolose, come ad esempio una perdita di gas o un tentativo di effrazione. Ciò consente di aumentare di molto il livello di sicurezza della propria abitazione.

Comfort
L’integrazione delle diverse funzionalità domestiche rappresenta di per sé il punto di partenza per un netto miglioramento della vita in casa. Siete usciti per il weekend o partiti per un viaggio più o meno lungo e non ricordate se avete spento lo scaldabagno o le luci? Per togliervi il pensiero vi basta un semplice touch sul vostro smartphone e passa la paura. Anche da remoto. La personalizzazione degli impianti di domotica, inoltre, permette di programmare specifiche funzioni in determinati orari o memorizzare scenari, in modo da semplificare le diverse attività. Per esempio: lo spegnimento delle luci e l’attivazione del sistema antifurto quando fa buio.

Risparmio
Una casa smart rappresenta davvero una soluzione concreta per la riduzione dei consumi. L’obiettivo delle tecnologie smart, infatti, è ottimizzare le performance dei diversi impianti e apparecchi domestici: l’energia viene sfruttata solamente quando e dove è necessario, ottimizzando i consumi e limitando i costi.

Un esempio su tutti? Una smart home può rilevare la temperatura esterna e regolare il tuo impianto termico in modo da garantire la temperatura migliore all’interno, sempre, tutti i giorni, in tutte le stagioni. Lo stesso può fare con la luce: regola la luce all’interno delle stanze sulla base di quella esterna.

“Smart” significa  una maggiore sostenibilità ambientale, ma anche un valido aiuto per la salute umana. Alcuni apparecchi smart, ad esempio, permettono di ridurre l’umidità, regolare la temperatura interna o espellere fumi e odori/sostanze nocivi. Insomma, la smart home è davvero una casa intelligente. E investire in impianti domotici significa risparmiare il denaro che si spreca per i consumi eccessivi.

Inoltre Per coloro che scelgono di rendere “smart” la loro abitazione, vi sono delle importanti agevolazioni. Si tratta di detrazioni fiscali fino al 65%.
Valore dell’immobile
Scegliere una casa intelligente, proiettata nel futuro, significa accedere ad una classe energetica superiore rispetto a una casa tradizionale e dare quindi un valore di gran lunga maggiore e duraturo nel tempo all’abitazione stessa nel momento in cui si dovesse decidere di venderla o affittarla.

Le soluzioni per la casa intelligente

Le soluzioni per la casa intelligente come potete immaginare, non si limitano ai soli smart speaker, i vari Amazon Echo con Alexa e Google Home per intenderci. Prodotti,servizi e tecnologie per la Smart Home sono sempre più numerosi e  come abbiamo detto aiutano a migliorare il comfort nelle abitazioni, salvaguardare l’ambiente tramite il risparmio energetico e garantire la sicurezza delle persone.

Ecco le principali applicazioni nel mercato italiano della Smart Home:

  • Climatizzazione/riscaldamento (condizionatori, termostati o caldaie/pompe di calore regolabili a distanza o tramite App);
  • Elettrodomestici (accensione/spegnimento da remoto, tramite App o con la propria voce, di lavastoviglie, lavatrici, forni a microonde);
  • Illuminazione (accensione/spegnimento, regolazione del colore o dell’intensità tramite App o con la propria voce);
  • Sicurezza (impianti di videosorveglianza e videocitofonia con possibilità di accedere alle immagini a distanza e/o da Smart TV, serrature intelligenti che inviano allarmi in caso di intrusione);
  • Smart home speaker (dispositivi comandabili tramite voce che consentono di ricevere informazioni – es. sul meteo, sul traffico – e di impartire comando – es. regolare le luci o la temperatura).

Se sei interessato ad avere maggiori informazioni sulle case nZEB smart di Callegaro Costruzioni non esitare a contattarci. Un nostro consulente sarà a tua disposizione per illustrarti il nostro metodo costruttivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *