chiavi in mano

Secondo voi cosa vuol dire casa “chiavi in mano”?

Partiamo da cosa dice Wikipedia

Nell’edilizia l’espressione “chiavi in mano” sta a significare che l’imprenditore (l’appaltatore) si impegna nei confronti del cliente (committente) a fornire tutte le prestazioni necessarie affinché l’opera sia ultimata, completa e pronta per l’uso e/o suo esercizio.

Vantaggi per il cliente:

  • Conosce subito il prezzo finale del prodotto e quindi non avrà delle “sorprese” alla sua consegna;
  • Non deve occuparsi di nulla fino al momento della consegna del prodotto;
  • Può scegliere il prodotto e suoi contenuti sulla base di modelli, o capitolati tecnici descrittivi predefiniti e coerenti con le vigenti norme per il suo uso ed esercizio.

Dovrebbe esserci una “legge” (ma anche no dai, ne abbiamo abbastanza, basterebbe un po’ di correttezza) per vietare l’uso ingannevole proposto da tante pubblicità ed annunci su internet con l’uso e l’abuso delle parole “chiavi in mano”.

Rovinano il mercato e illudono le persone, e questa è la cosa peggiore.

Non parliamo qui delle case in condominio costruite da imprese edili, che potete andare a comperare nel mercato immobiliare, quelle sì sono “chiavi in mano” visto che l’immobile c’è già.

Parliamo per quelle persone che desiderano farsi una nuova casa o che vogliono ristrutturare, che non sono del mestiere, fanno altro nella vita e vorrebbero solo dei chiarimenti, per vedere se l’idea di una casa con giardino, ecologica, fa al caso proprio.

 

Quanto costa complessivamente una nuova casa?

Poco tempo fa ho visto un annuncio su un sito internet in cui c’era scritto:

“Casa in legno di 160 mq da 208.000 euro chiavi in mano”.

Vista l’offerta, e conoscendo i prezzi del mercato, ho pensato che è impossibile che si possa realizzare una nuova da 160 mq con 208.000 (1300 euro al mq prezzo “chiavi in mano”). Così decido di andare a fondo, prendo il telefono, e chiamo l’azienda.

Dopo i convenevoli faccio 5 semplici domande:

1) Nel prezzo “chiavi in mano” sono compresi i costi per le fondazioni della casa?

No, sono a parte (ci mancano quindi 160 mq di fondazioni + 45 mq di marciapiedi attorno alla casa).

2) C’è la VMC, Ventilazione Meccanica Controllata? (serve per non avere muffa in casa)

No è optional

3) Le spese tecniche di progetto e direzione lavori? (quello che includiamo noi)

No, ognuno ha il suo tecnico.

4) La pratica della sicurezza, il collaudo statico, la certificazione energetica, la progettazione impianti, l’inserimento in mappa e l’accatastamento?

No no, tutto escluso.

5) Ci sono le pavimentazioni di un metro attorno a tutta la casa con la loro struttura sottostante e il portico che vedo nella foto pubblicizzata? (circa 60 mq)

No, noi forniamo solo la casa poi ognuno la finisce fuori come vuole.

6) E le fognature con tutti i collegamenti per i sottoservizi (luce, acqua, telefono)?

No, il costo dipende dalla conformazione del lotto e dalla zona in cui si trova.

 

Quindi abbiamo capito che dal cosiddetto “chiavi in mano” è tutto escluso…

 

Ora ti chiederai: ma che razza di “chiavi in mano” è se ci sono metà delle cose e se non ci posso andare ad abitare?

macchina_burocraticaTieni conto che dovrai:

  •  sostenere le spese per gli Oneri di costruzione al Comune,
  •  fare una chiusura attorno alla casa con muretto e rete,
  •  mettere un cancello motorizzato ed un cancelletto con videocitofono,
  •  mettere terra buona e almeno seminare il giardino, forse vorrai anche mettere due lucette in ingresso e nel camminamento, una siepe e due fiorellini, fare l’irrigazione e le pavimentazioni dalla recinzione all’ingresso e al garage,
  •  pagare l’IVA,
  • il notaio,
  • gli allacciamenti!

Tra l’altro il garage di 36 metri quadrati più basculante era escluso, e quindi stimiamo anche quello con le relative fondazioni.

Quindi, 208.000 più tutti gli extra non previsti ma che servono per un chiavi in mano vero in cui io arrivo a casa, entro in garage e accendo la luce in una casa riscaldata ed in regola con i permessi e le leggi italiane (ho quindi ottenuto l’agibilità!) ci porta alla cifra di circa 375.000 euro con IVA e notaio inclusi.

 

Ora facciamo due conti:

375.000/196 mq (160+36) = circa 2000 euro al metro per una casa nuova, classe A (A1, A2, A3, A4 varia poco a questo punto).

Questa è la vera cifrachiavi in mano” non quella che era pubblicizzata nel sito internet.

Se non fosse così “costoso” in molti avremmo una villa con giardino invece di abitare in condominio no?

 

Cosa ci differenzia dagli altri?

Le aziende come la mia, specificano in modo chiaro e comprensibile tutte le voci all’interno dell’offerta, includendo anche quelle relative alla progettazione (architettonica, degli impianti e strutturale) sia che tu stia per costruire una casa nuova che restaurando quella che già possiedi.

Con te inizieremo un percorso in cui cominceremo con farti capire l’importanza della progettazione (se vuoi scoprire cos’è per noi la progettazione clicca qui), così sarai in grado di capire il valore aggiunto di ciò che ti proponiamo.

 

Nel caso tu voglia rimanere sempre aggiornato sul mondo dell’edilizia, con una semplice newsletter, ti consiglio di inserire i dati nei campi che trovi nella pagina

Vuoi avere un preventivo completo che preveda una stima di tutte le voci necessarie per la realizzazione della tua nuova casa o restaurare quella che già possiedi?

Scrivimi e fisseremo un appuntamento per conoscerci meglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *